Carta giornale da 45gr: l’importanza di scegliere il template più adatto

Carta giornale da 45gr scelta template

Alle volte, quando non si è certi su quale sia la soluzione migliore, la cosa più giusta da fare è fermarsi e pensare. Il tuo grande dubbio è quale sia l’impaginazione migliore per il tuo giornale? Inizia a valutare le dimensioni e la grammatura della carta che preferisci e lì avrai la soluzione.

I formati disponibili per un giornale

I formati più usuali per la stampa di un giornale sono il 21x30cm (un A4) e il 31,5x47cm (il cosiddetto berlinese). Il primo è il formato tradizionale delle riviste e la carta ha una grammatura di 100gr, il secondo è il formato dei quotidiani e la carta ha una grammatura di 45gr.

Osserva ciò che offre il mercato

A questo punto non ti resta che fare un confronto pensando alle riviste e ai quotidiani letti: è lampante che l’impaginazione è del tutto diversa a seconda delle dimensioni del giornale. E anche tra una rivista e l’altra e tra un quotidiano e l’altro ci sono delle differenze. Tieni inoltre presente che l’organizzazione di una pagina non è immutabile, ma è soggetta a cambiamenti nel corso dei decenni per il mutare del linguaggio visivo, determinato da un’evoluzione della sensibilità del lettore. Quanto ci sembra strana oggi la prima pagina del Corriere della Sera degli anni Cinquanta del secolo scorso? Se realizzi già un giornale valuta quindi se è il momento di rifargli il look.

Non sottovalutare l’importanza del template

Lo stile grafico di un giornale, composto dalla gabbia in cui inserire le notizie e dai font scelti, è molto più di un semplice abbellimento visivo: è esso stesso contenuto giornalistico. Questo perché dall’impatto visivo delle foto e dei titoli, dalla collocazione della notizia in una posizione invece che in un’altra, dal tipo di font utilizzato, diamo già una lettura del fatto. Pensa all’impatto che ha la scelta dei quotidiani di dedicare la prima pagina soltanto a un avvenimento: quella non è una notizia, ma è La notizia. Pensa all’uso dei colori nei titoli per dare un elemento aggiuntivo alla notizia.

Quale template utilizzare?

Non c’è una risposta univoca a quale sia il template migliore. Il consiglio è avvalersi dei template che più rispondono alle tue esigenze, basandoti anche sulla sensibilità sviluppata come lettore. Ancora una volta puoi aiutarti nella scelta analizzando le scelte fatte da giornali autorevoli del tuo settore.

Se hai un grafico esperto a tua disposizione puoi far realizzare il template anche a lui, altrimenti è meglio non improvvisare. Ricorda che quella che può sembrare una semplice gabbia è il risultato di un approfondito lavoro, alle cui spalle ci sono numerosi studi interdisciplinari (psicologia del consumatore, neuromarketing, …); non per nulla le grandi testate giornalistiche nel mondo si rivolgono tutte a pochi studi grafici.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy